Titolo

Denon 110 year Anniversary - The Spirit Of Innovation

How to find the perfect headphones for your holidays

110 anni: è un periodo di tempo molto lungo nel campo dell’audio domestico, che ci riporta ai primissimi giorni dei dispositivi per la riproduzione musicale e alla nascita di tutto ciò che sembrava essere moderno, come il disco LP. Tuttavia, fin dal quel periodo, l'intenzione di Denon è sempre stata la stessa: offrire ai clienti nuovi ed entusiasmanti modi per avvicinarsi alle loro esperienze di intrattenimento domestico, dalle grandi prestazioni musicali al suono di qualità cinematografica per la casa.

 

 

 

 Nippon Chikuonki Shokai Factory around 1910
Nippon Chikuonki Shokai Factory around 1910
 
Frederick Whitney Horn
Frederick Whitney Horn
 

Fondata dall'imprenditore americano Frederick Whitney Horn in associazione con partner giapponesi, Nippon Denki Onkyō Kabushikigaisha (che letteralmente significa "Japan Electric Sound Company") è nata nel 1910 come parte della Nippon Chikuonki Shokai (Japan Recorders Corporation). Le due parole - "denki", in giapponese "elettrico", e "onkyo", in giapponese "suono", sarebbero diventate essenziali per il futuro dell'azienda.

 

Producing disc recorders
Producing disc recorders

 

All'epoca la casa madre produceva dischi a lato singolo e grammofoni, fino ad allora utilizzati per poco più che registrazioni vocali. Dopotutto, erano passati solo pochi decenni da quando Edison aveva inventato per la prima volta il suo fonografo, che "incideva il suono" su un cilindro di cera, e solo più recentemente Emile Berliner aveva iniziato il passaggio dai cilindri al tipo di dischi che suoniamo ancora. In questo processo fu coniato il termine "grammofono". In America, gli acquirenti erano ancora incuriositi da un riproduttore di cilindri che annunciava "Io sono il fonografo di Edison"!

La nuova società diventò non solo il primo produttore di audio di consumo a vendere un grammofono, ma anche la prima casa discografica giapponese. Questo spiega perché Denon (questo presto diventò il nome della società negli anni '30, prendendo le prime sillabe di Denki e Onkyo) è sempre stata in prima linea come 'Electric Sound – il Suono Elettrico', non solo producendo apparecchiature per riprodurre musica e audio cinematografico, ma anche svolgendo anche una parte fondamentale del processo di registrazione.

Nipponophone
Nipponophone

 

 Disc Recording Machine DP-17K

First Denon logo end of 1930

 

PROMOTRICE DELLE RIVOLUZIONI

 

Come vedremo, Denon è stata promotrice di molte rivoluzioni nell'home entertainment, lanciando registratori di dischi per l'industria radiotelevisiva (che hanno catturato molti eventi storici) e un tornio per masterizzare i dischi per rendere più facile la produzione di dischi, iniziando le vendite dei primi dischi LP giapponesi all'inizio degli anni '50 e introducendo subito dopo i registratori a nastro professionali per le emittenti.

Ha aperto la strada all'era LP, all'inizio degli anni '70 ha aperto la strada alla tecnologia audio digitale che stava dietro a quella del CD e ha lanciato la sua prima linea di sintoamplificatori AV più di 30 anni fa. Ora, con il lancio della Serie 110 Anniversary, Denon non solo celebra questo punto di riferimento, ma segna anche la sua esperienza nel suono digitale e analogico, sia stereo che multicanale, con una gamma di prodotti che va da AVC-A110, un amplificatore AV a 13.2 canali, fino a una versione speciale della sua classica testina fono DL-A110.

 

LA STORIA DELLA REGISTRAZIONE

 

Fin dall'inizio Denon si è dedicata allo sviluppo dell'intera catena di registrazione e riproduzione del suono. Infatti solo due anni dopo si è fusa con Japan-US Recorders Manufacturing, nella prima di una serie di collaborazioni e mosse commerciali progettate per mantenerla al centro dell'intera catena dell'intrattenimento, dall'unione delle forze con la società americana Columbia fino ad una stretta cooperazione con l'emittente nazionale giapponese NHK.

 

 Disc Recording Machine DP-17K
Disc Recording Machine DP-17K

 

Fu per le emittenti televisive che Denon produsse la sua prima macchina professionale per la registrazione di dischi, un dispositivo trasportabile a due unità chiamato DR-148. Utilizzando dischi di registrazione in acetato e consentendo la riproduzione immediata delle registrazioni, fu consegnato alla NHK nel 1939, pronto per i Giochi Olimpici di Tokyo del 1940. Ormai l'azienda aveva un impianto dedicato per la produzione di macchine per la registrazione, per lo sviluppo di tecnologie come quella per P-16-A, una testina in zaffiro per riprodurre i dischi in acetato e un motore sincrono a basse vibrazioni per azionare il giradischi, che in seguito sarebbe stato a il cuore dei prodotti hi-fi dell'azienda.

Nel 1944 la compagnia divenne ufficialmente la Japan Denki Onkyo Co., Ltd. e la sua tecnologia di registrazione continuò a rivendicare il suo posto nella storia, quando una macchina Denon, il modello DP-17K, fu usata per registrare il discorso dell'imperatore Hirohito che pose fine alla Seconda guerra mondiale.

 

NELL'EPOCA DEL NASTRO E DEGLI LP

 

Nel 1946 Denon divenne una sussidiaria della casa discografica Nippon Columbia e nel 1948 il suo registratore/lettore di dischi R-23-A fu adottato come standard dalla NHK e installato negli studi della società in tutto il Giappone.

Tuttavia, la tecnologia stava iniziando a cambiare, con l'arrivo della tecnologia di registrazione su nastro e del disco in microsolco (LP). Denon è stata al passo con i tempi, producendo il suo primo registratore portatile, molto più utile per i notiziari e le interviste rispetto ai registratori di dischi, che erano nella migliore delle ipotesi "trasportabili". Il modello R-28-F era stato adottato da NHK e il futuro era già scritto: alla fine degli anni '50, il suo impianto di Mitaka, originariamente progettato per concentrarsi sui registratori di dischi, era quasi completamente passato alla produzione di registratori, decisione accelerata dall'arrivo dei dischi e giradischi stereo nel 1958. La produzione di registratori di dischi terminò completamente nel 1963.

 

 
DL-103
SH-31 
SH-31
DN-302F 
DN-302F
DP-5000 
DP-5000

 

Denon, tuttavia, non si fermò: l'anno successivo consegnò inizialmente a NHL la sua testina fono DL-103, come dispositivo per uso professionale per riprodurre i nuovi dischi stereo. Questa tesina è diventata uno dei classici prodotti hi-fi di tutti i tempi, popolare tra i consumatori e gli utenti delle trasmissioni. È ancora in produzione nello stabilimento Denon di Shirakawa, in Giappone a più di 55 anni dopo la sua prima apparizione e la sua tecnologia e maestria caratterizzano la speciale testina 110 Anniversary, il modello DL-A110. Sempre attenta ai suoi utenti professionali, Denon lanciò le sue prime cuffie, il modello SH-31, nel 1966 e poi nel 1970 iniziò la produzione del suo giradischi a trazione diretta per gli studi di trasmissione, il modello DN-302F. Tuttavia, quell'anno segnò un altro importante traguardo per l’azienda; per la prima volta il nome Denon iniziò a comparire su prodotti destinati al consumatore e uno dei primi fu un altro prodotto la cui influenza è ancora visibile nella gamma odierna dell'azienda: l'unità motore a trazione diretta DP-5000 per giradischi, a cui gli acquirenti potevano aggiungere la propria base, braccio e testina. Fu seguito due anni dopo da DP-3000 (modello più venduto) e nel 1976 da DP-7000 a trazione diretta con controllo al quarzo. Questi giradischi Denon a trazione diretta sono ancora molto ricercati come prodotti usati , se li riuscite a trovare!

 

IL LANCIO DELL'ERA DIGITALE

 

DN-023R
DN-023R
DN-3000F
DN-3000F
DCD-2000
DCD-2000

 

Nel 1972 fu prodotto il primo amplificatore integrato di Denon, il modello PMA-500, ma dietro le quinte del mondo dell'audio professionale stava accadendo qualcosa di ancora più importante, con l'annuncio del primo pratico registratore digitale PCM al mondo sviluppato da Denon, che inaugurò l'era dell'audio digitale. Un registratore a otto tracce delle dimensioni di diversi schedari che fu nuovamente adottata dall'emittente e partner tecnologico NHK. È stato per l'industria televisiva che Denon avrebbe continuato a sviluppare il primo lettore CD al mondo per uso professionale, il modello DN- 3000F. Lanciata nel 1981, in vista del debutto sul mercato del CD dell'anno successivo, il registratore Denon è stato progettato per l'uso in studio, completo di funzionalità di ricerca avanzate e avvio istantaneo, vitali in una situazione di trasmissione. Il primo lettore CD consumer di Denon, il modello DCD-2000, è stato seguito solo un anno dopo da DCD-1800, che utilizzava il Super Linear Converter creato da Shirakawa Audio Works, a nord di Tokyo. In questa sede, che è il centro della competenza e della maestria di ingegneria audio dell'azienda, vengono ancora realizzati molti prodotti Denon, incluso la Serie 110 Anniversary.

 

Shirakawa Audio Works, Shirakawa, Japan. 2020.

Shirakawa Audio Works, Shirakawa, Japan. 2020

 

INVENTARE L'HOME CINEMA

 

AVC-500 
AVC-500
AVC-2000
AVC-2000

 

Fino al 1985, tutti gli sforzi di Denon si erano concentrati sulla registrazione e riproduzione di musica in stereo, ma tutto è cambiato con l'annuncio del suo primo amplificatore AV, il modello AVC-500. Eravamo ancora nell'era delle videocassette VHS ma, oltre alla commutazione audio e video per un massimo di tre videoregistratori, AVC-500 aveva anche quella che una recensione contemporanea chiamava “una funzione di suono surround per aggiungere ambienza ai programmi stereo” e un amplificazione a bordo di 2x25 Watt per pilotare normali diffusori stereo anteriori o diffusori ambientali posteriori.

Sì, sembra molto elementare rispetto ai sintoamplificatori e amplificatori AV odierni, con i loro numerosi canali di amplificazione ad alta potenza, elaborazione per più formati surround, commutazione video fino a 8K e persino funzionalità di audio di rete, ma AVC-500, venduto per ¥ 59.800 all'epoca (€ 350), fu l'inizio di qualcosa di davvero molto grande, non meno di una rivoluzione nell'home entertainment. Solo tre anni dopo è stato lanciato AVC-2000, completo di audio Dolby Pro-Logic Surround, seguito solo tre anni dopo dal primo hardware surround di fascia alta di Denon: il processore VP-5000 e l'amplificatore di potenza multicanale POA-5000.

Nel frattempo, l'attenzione era ancora rivolta alle radici pro audio dell'azienda: il 1987 aveva visto l'arrivo del primo carrello per il caricamento rapido e per la protezione del disco CD negli studi, mentre nel 1990 la società lanciò il suo deck DTR-2000G Digital Audio Tape (DAT) per la registrazione professionale. E gli anni '90 hanno visto l'arrivo di alcuni prodotti destinati ad essere gli antecedenti dei classici design Denon per decenni, non ultima la serie di mini componenti Presta del 1991, che ha influenzato i modelli fino ai più recenti sistemi D-M.

 

UN’AFFERMAZIONE PER IL FUTURO

 

DP-S1 & DA-S1
DP-S1 & DA-S1
POA-S1
POA-S1

 

E proprio come quei primi prodotti per l'home cinema e i sistemi mini-componenti definiscono lo stile per il futuro di Denon, così l'arrivo nel 1993 della Serie S1, la serie di punta, ha permesso di adottare gran parte della tecnologia audio ora presente in tutta la gamma dell'azienda. I modelli S1 (la "S" sta per "Sensitive - Sensibile") comprendevano la meccanica di trasporto CD DP-S1 di costruzione massiccia e il convertitore digitale-analogico separato DA-S1. Questi prodotti avevano visto il debutto dell'elaborazione Alpha Processing di Denon, progettata per fornire un suono più analogico partendo dall'audio digitale, mentre l'amplificazione della serie era stata realizzata con il preamplificatore PRA-S1 a due telai e dai due finali di potenza monoblocco POA-S1.

Il circuito Ultra-High Current-MOS era stato progettato per fornire tutta la dinamica e l'energia della musica e migliorare il controllo dei diffusori acustici, mentre con la tecnologia Direct Mechanical Ground Construction furono affrontati i problemi di vibrazione, offrendo un suono più pulito. Nel frattempo, il concetto della Serie S1 come soluzione completa fu evidenziato dall'arrivo di componenti essenziali per ottenere il massimo dalla riproduzione del vinile, con la testina DL-S1 e con il trasformatore fono AU-S1 abbinato.

 

ESPERIENZE IMMERSIVE

 

Basandosi su queste piattaforme, gli ingegneri di Denon hanno ampliato e perfezionato l'esperienza dell'home entertainment: nel 1997 Denon ha dato la prima dimostrazione al mondo di un ambiente surround a cinque canali e un paio d'anni dopo ha lanciato il primo amplificatore THX Surround EX, il modello AVC-A10SE, seguito nel 2000 da AVC-A1SE, il primo prodotto di consumo al mondo con DTS-ES Discrete 6.1. Poi,

AVC-A1SE
AVC-A1SE

 

nel 2008 è arrivato il processore AV AVP-A1HD di fascia alta e il suo amplificatore di potenza abbinato POA-A1HD, che rendevano disponibili non meno di dieci canali di amplificazione. E per completare il sistema, poiché i dischi Blu-ray offrivano una definizione audio e visiva ancora maggiore,

AVP-A1HD // POA-A1HD // DVD-A1UD
AVP-A1HD // POA-A1HD // DVD-A1UD

 

nel 2009 è arrivato il lettore DVD-A1UD, il primo lettore di dischi "universale" al mondo, che supporta BD, SACD, DVD e CD. Qualunque cosa fosse contenuta in un disco, poteva riprodurla!

 

100 Years Anniversary Models: PMA-A100 // DCD-A100 // DP-A100 // AVR-A100 // DBP-A100
CELEBRATING A LEGACY OF FIRSTS: 100 Years Anniversary Models: PMA-A100 // DCD-A100 // DP-A100 // AVR-A100 // DBP-A100

 

E Denon ha continuato ad innovare, portando l'esperienza dell'home entertainment in un mondo di audio tridimensionale non compresso: attingendo a più di un secolo di esperienza nella registrazione e riproduzione di alta qualità, gli ultimi prodotti Denon supportano lo streaming audio ad alta risoluzione, oltre ai formati audio 3D tra cui Dolby Atmos, DTS:X e Auro 3D, tutti progettati per immergere gli ascoltatori nella loro musica e film preferiti. Gli amplificatori odierni offrono fino a 13.2 canali audio e supportano video 8K, pronti per le prossime generazioni di suoni e immagini per la casa.

 

RIEMPIRE LA CASA DI SUONO

Denon Home 150 // Denon Home 350 // Denon Home 250
Denon Home 150 // Denon Home 350 // Denon Home 250
Denon Home HEOS Built-In

 

Tuttavia, mentre Denon crede che i suoi prodotti di intrattenimento dovrebbero riunire l'intera famiglia, non pensa che tutto quel divertimento debba essere limitato ad una sola stanza: il suo sistema HEOS può diffondere il suono in tutta la casa, con accesso alla musica e ai servizi di streaming tramite diffusori wireless e componenti dotati di HEOS, il tutto sotto il controllo dell'elegante app HEOS. HEOS può configurare sistemi surround wireless o condividere la musica in tutta la casa, con diffusori wireless dedicati, amplificatori e sintoamplificatori AV compatibili, prodotti hi-fi, soundbar e mini sistemi. Potete persino aggiungere il vostro hi-fi esistente al sistema HEOS e controllare il tutto con i comandi vocali. È davvero un grande intrattenimento Denon per tutta la famiglia, in quella tradizione di 110 anni di combinazione di operazioni semplici e logiche con prestazioni all'avanguardia.

 

110 ANNI E OLTRE

 

Denon 110 year Anniversary

110 Years Anniversary Models: AVC-A110 // DL-A110 // PMA-A110 // DCD-A110
110 Years Anniversary Models: AVC-A110 // DL-A110 // PMA-A110 // DCD-A110

 

Come la storia ha dimostrato decennio dopo decennio, la missione di Denon è sempre stata quella di creare prodotti che combinano i più alti standard di qualità del suono e affidabilità per trasmettere la passione e l'emozione della musica e dei film e la visione di musicisti e creatori. Le persone in Denon perseguono continuamente innovazioni che cambiano qualsiasi cosa e credono che ci siano nuove emozioni all'orizzonte. Con lo spirito di innovazione, Denon va verso il futuro.

Learn more at www.denon.com/it-it/110years